[AXS001] Marco Maculotti, “L’Angelo dell’Abisso. Apollo, Avalon, il Mito Polare e l’Apocalisse”

28,00

PREVENDITA 1-20 MARZO: 25€ + s.d.s.
21 MARZO+: 28€ + s.d.s.

A X S 0 0 1

Equinozio di Primavera MMXXII (21 marzo 2022)

COLLANA « HÈSPEROS – Tradizioni & Miti Europei »

384 pp. (360 + XXIV)

240x170x28 mm

ISBN: 978-88-946486-1-4

Copertina: Karl Wilhelm Diefenbach, Erscheinung, circa 1890

Ex libris (frontespizio): 
Zach Meyer, Light of Apollo, 2021

Ex libris (II): Valentin Lefebvre & Antonio Bosio,
per Poesie liriche di Francesco 
 Alfonso Donnoli, 1669

Disponibile

COD: AXS001 Categoria:

Descrizione

ABSTRACT

Quale ruolo storico, quale visione del mondo e concezione del cosmo ebbero coloro che gli auctores classici definirono «iatromanti», sciamani ed estatici adepti del dio iperboreo Apollo, maestro della coincidentia oppositorum e ispiratore della «follia divina» e dell’arte della mantica? Perché nell’imponente affresco della Cappella Sistina raffigurante il Giudizio Universale Michelangelo dipinse, nel volto del Cristo-Giudice, i lineamenti dell’antico dio ellenico della Luce e della Profezia che San Giovanni Evangelista nel Libro dell’Apocalisse definì l’«Angelo dell’Abisso»? E infine cosa c’entra la Fine dei Tempi con la IV Egloga di Virgilio, gli «Oracoli Sibillini», la «Linea Sacra di San Michele» e le innumerevoli leggende sulle «Isole Beate» poste agli estremi confini settentrionali e occidentali del mondo, come l’Iperborea apollinea, l’Ogigia dove il dio Saturno aspetta in uno stato di vita-nella-morte il ritorno dell’Età dell’Oro di cui è sovrano, le Esperidi e l’invisibile Avalon, l’«Isola delle Mele» dove si sono occultati i Tuatha dé Danann, la stirpe divina e «splendente» di cui parla la tradizione celtica?


MARCO MACULOTTI

Nato a Cremona il 14 luglio 1988. Fondatore e direttore editoriale di «AXIS MUNDI», rivista di storia delle religioni, antropologia del sacro, studî tradizionali, folklore, esoterismo e letteratura del fantastico (edizione digitale online dal dicembre 2015) e della neonata casa editrice «Axis Mundi Edizioni» per la quale nell’agosto 2021 ha dato alle stampe il primo albo cartaceo di «AXIS MUNDI», interamente dedicato al filone letterario e cinematografico cosiddetto folk horror, di cui ha firmato nove saggi e un dossier cinematografico. Nel febbraio 2021 Mimesis Edizioni ha pubblicato il suo primo saggio lungo, «Carcosa svelata. Appunti per una lettura esoterica di True Detective», opera che ha riscontrato un’unanime attenzione di critica e pubblico. Negli ultimi anni si è concentrato in modo particolare sull’opera dello scrittore gallese Arthur Machen, sulla quale ha redatto sette saggi / articoli / prefazioni editi da varie case editrici in pubblicazioni collettanee e riviste.

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 17 × 2.8 × 24 cm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.