Canale YouTube, prossime pubblicazioni editoriali & altre novità

Al termine del nostro quinto anno di attività, qualche novità per il presente e il futuro sul nostro network e sulle nostre prossime pubblicazioni editoriali.


Come avrete notato, dopo tanto tempo abbiamo cambiato la veste grafica del sito, cercando di rendere gli articoli più piacevoli da leggere, utilizzando tra le altre cose font colorati per le citazioni per personalizzare ogni singolo articolo. Abbiamo rifatto completamente anche tutte le pagine delle sezioni del sito, consultabili tramite il menu a tendina posizionato a sinistra nella parte superiore del sito, mantenendo quelle vecchie come archivi.

In secondo luogo, dopo aver già aperto la pagina Instagram e Soundcloud (per pubblicare le nostre audio-conferenze, consultabili adesso anche sul sito), abbiamo deciso di aprire anche il canale YouTube. Per il momento abbiamo caricato il video integrale della conferenza L’elevazione e la profondità: armonie e contrasti nell’Apollineo, tenutasi a Milano un anno fa insieme agli amici di Imaginalis, impostando la première per il 21 dicembre alle 21:00. Avremmo dovuto replicare questa conferenza a Venezia a metà novembre, ma l’evento è stato momentaneamente rimandato a causa delle misure adottate dal Governo. Prossimamente pubblicheremo sul canale anche altro materiale audio-visivo a cui stiamo già lavorando.

Intanto, gli amici della Società dello Zolfo ci informano che è disponibile per il preorder il dvd del convegno L’Alba d’Occidente III a cui abbiamo partecipato a ottobre con un intervento su H.P. Lovecraft, Blavatsky, Jünger: dalla morte di Dio al ritorno dei Grandi Antichi.

L’Alba d’Occidente – III Convegno Nazionale di Esoterismo Occidentale.

A proposito di conferenze, purtroppo quest’anno, a causa della situazione sanitaria, ne abbiamo potuto fare ben poche in presenza e, tra le altre cose, non siamo riusciti a presentare come avremmo voluto l’antologia Oltre il reale, uscita per GOG edizioni a febbraio, a cui abbiamo contribuito con un saggio su Arthur Machen. Ricordiamo ai nostri Lettori che, avendo deciso fin dall’inizio di pubblicare tutti i nostri contenuti in forma assolutamente gratuita, le conferenze in presenza sono praticamente l’unica occasione che abbiamo per far fruttare un minimo il nostro lavoro in termini economici.

AXIS mundi è un progetto del tutto privo di fini di lucro che ormai da anni viene portato avanti gratuitamente, consentendo un accesso gratuito e senza alcuna fastidiosa pubblicità a tutti i suoi contenuti. Il lavoro di ricerca che c’è dietro e lo rende possibile, tuttavia, ha il suo costo, così come il mantenimento stesso del sito. La nostra sopravvivenza dipende anche dalla Vostra generosità: se ci leggi con piacere, considera l’opportunità di donarci qualche euro!

Un breve appunto anche per quanto riguarda la nostra pagina Facebook. Come spesso accade ogni tot mesi, anche di recente sono stati modificati gli algoritmi per le pagine, con il risultato di diminuire fortemente il pubblico raggiungibile a tutte le pagine che non versano soldi a Facebook per la pubblicizzazione. Se non volete perdere per strada nessuno dei nostri post, cliccate sul bottone “Mi piace” e impostate la funzionalità “Mostra per primi“.

Qualche parola anche sulle prossime uscite editoriali che ci vedranno protagonisti. La pubblicazione del nostro saggio monografico Carcosa svelata! Annotazioni per una lettura esoterica di “True Detective” è in dirittura d’arrivo, e apparirà nel catalogo Mimesis nel 2021. Per i prossimi mesi, inoltre, è prevista l’uscita di quattro consigliatissime riviste a cui abbiamo collaborato ATRIUM (su cui siamo già apparsi nel n.1/2020), in cui troverete un nostro corposo studio sulla tradizione andina, ARTHOS, a cui abbiamo contribuito con un altrettanto corposo saggio sulla tradizione fairy nelle isole britanniche da una prospettiva tradizionale, STUDI LOVECRAFTIANI, dove potrete leggere la nostra opinione sull’annosa questione del razzismo nella visione del mondo e nell’opera di H.P. Lovecraft, tematica tornata “calda” in seguito alle assurde polemiche sollevate in occasione dell’ultima edizione degli Hugo Awards, e DIMENSIONE COSMICA, con un nostro articolo sull’inaspettato punto di contatto fra Arthur Machen, Mircea Eliade e… Moana Pozzi.

Per finire, qualche numero. Quest’anno abbiamo superato i 300 articoli sul sito, i 35mila followers su Facebook e abbiamo registrato da gennaio 300mila accessi al sito. Non possiamo quindi che ringraziarvi di cuore per l’attenzione e la passione con cui ci seguite ormai da anni!

M.M.

Rispondi